Problemi con le radici degli alberi di salice e la casa di fondazione

Problemi con le radici degli alberi di salice e la casa di fondazione


Il salice piangente, o Salix babylonica, ha rami aggraziati che si struggono per terra. Anche se offre una splendida punto focale, non è raccomandato nel paesaggio residenziale. A causa della sua rapida crescita sopra e sotto il suolo, il salice piangente può causare problemi con sistemi settici e fondazioni di casa.

modello di crescita

Il salice piangente cresce rapidamente, diventando spesso troppo grandi per il suo spazio designato. Le sue radici crescono in modo aggressivo, alla ricerca di acqua sotto terra. condizioni di siccità tendono a peggiorare la situazione, come l'acqua vicino alla superficie diventa scarso. ricerca le radici del salice la presenza di perdite in un fondamento, o acqua, fogna e sistema settico. Per queste ragioni, l'Università del Tennessee di estensione comprende il salice piangente sulla sua lista di alberi a riconsiderare prima di piantare.

Danni Fondazione

Willows cercano zone umide, in particolare perdite tubi, fondazioni e campi di scarico settico. Anche se le radici di solito non crescono sotto le fondazioni, se l'umidità è presente, che saranno estratti nelle fessure. Come le radici aumentano di diametro nel corso degli anni, danno strutturale può verificarsi. Danni a una fondazione superficiale è più probabile che i danni a un fondamento più profondo.

soluzioni

la prevenzione di umidità è la chiave per la protezione contro i danni da piangente radici di salice. Eliminare i problemi di umidità intorno e sotto le fondazioni. Sostituire i tubi che perdono. Utilizzare grondaie per deviare qualsiasi flusso d'acqua di distanza dalla fondazione. Se le radici sono una minaccia per la fondazione, scavi intorno alla casa e tagliare le radici, quindi installare una barriera della radice. Come ultima risorsa, hanno l'albero rimosso. Se un modulo di abbassamento si desidera in un paesaggio residenziali, l'Università del Tennessee Extension raccomanda il pianto ciliegio, gelso o betulla, invece.