Perché le piante chiudere il loro stomi di notte?

Perché le piante chiudere il loro stomi di notte?


Stomi di una pianta sono facili da vedere - dipingere la parte inferiore della foglia con smalto trasparente, sfilarlo quando essiccata ed esaminare la stampa foglia chiaro sotto un microscopio. Ma affascinante come questi stomi aspetto, la loro funzione è ancora più eccitante. Responsabile per l'impianto di biossido di carbonio e di regolazione delle acque, stomi sono spesso chiuse di notte e si riapre con il sorgere del sole, un adattamento che è la chiave per la sopravvivenza di questi impianti.

Quali sono Stomata

Stomi sono piccoli fori sul retro delle foglie delle piante che aiutano a regolare un impianto di anidride carbonica e acqua. Piccola ma abbondante, stomi può contare alto come 1.000 per anta, a seconda della specie vegetali, l'esposizione alla luce, le concentrazioni di biossido di carbonio e umidità dell'aria.

Come Stomata lavoro

Durante il processo di fotosintesi, stomi delle foglie aperta per permettere alla pianta di assorbire l'anidride carbonica necessaria per la respirazione delle piante. È questa la respirazione che è responsabile per la capacità di un impianto per alimentarsi. Gli animali che dipendono da piante per il cibo e l'ossigeno sono involontariamente dipendono da queste centinaia di minuscoli fori in ogni foglia. Stomi anche aiutare la pianta a regolare l'acqua liberando l'acqua in eccesso dalla foglia tramite la traspirazione. In effetti, gli stomi aiutare la pianta a "respirare" anidride carbonica e acqua fuori.

Chiuso per la notte

Poiché l'anidride carbonica e acqua vengono scambiati attraverso gli stessi fori nelle foglie della pianta, una pianta non può assorbire anidride carbonica senza consentire fuoriuscita del vapore acqueo. Per ridurre al minimo la perdita di acqua eccessiva, stomi tendono a chiudere di notte, quando la fotosintesi non si verifica e c'è meno beneficio per prendere di anidride carbonica.

Una eccezione alla regola

Mentre molte piante fanno chiudere il loro stomi di notte, questo non è sempre il caso. Piante in deserti e paesaggi alpini rischiano di perdere pericolosamente alti livelli di acqua se aprono il loro stomi durante il giorno, quando il calore del sole è più intenso e l'aria è estremamente secca. Per evitare l'essiccazione in queste condizioni, molte di queste piante si sono adattate ad aprire la loro stomi di notte, prendendo in minori quantità di anidride carbonica, ma anche ridurre il rischio di essiccazione.