Costume tradizionale nella cultura hawaiana

Costume tradizionale nella cultura hawaiana


La catena di isole che comprende lo stato delle Hawaii è stato colonizzato dagli esploratori polinesiani volte tra AD 800 e 1000. Con il tempo gli europei ha fatto il primo contatto nel tardo 18 ° secolo, i nativi hawaiani avevano stabilito una cultura ricca e fiorente che è stato comunque rigorosamente divisa lungo le linee di casta. Lo stato sociale è stato segnato da ciò che una persona ha indossato e questa convenzione continuato anche dopo l'arrivo dei missionari cristiani ei loro modi occidentali di vestire.

erba Gonne

Uno dei simboli più facilmente identificabili delle Hawaii a causa della sua associazione con ballerini di hula tradizionali, la gonna di erba è stato effettivamente costruito dalla corteccia esterna e le foglie del banano. cintura della gonna era strettamente intrecciato e si adattano perfettamente a chi lo indossa. Più lunghi filamenti di fibra pendevano dalla cintura. Tradizionalmente, lo stesso materiale fibroso è stato modellato in cavigliere e indossato durante le danze cerimoniali.

Kapa panno

panno Kapa, ​​noto anche come "panno corteccia" in Occidente e chiamato "Tapa" in tutto il resto del Pacifico, era il materiale da cui sono stati effettuati gli articoli più comuni di abbigliamento hawaiano. Tradizionalmente prodotto da donne, panno Kapa è fatta dalla corteccia dell'albero di carta di gelso attraverso un processo complesso che rende la corteccia in un flessibile, tessuto feltro-like. panno Kapa era spesso tinto o stampato con grassetto, modelli colorati. Il tessuto finito è stato poi modellato in "malo", la gonna nascosto indossato dagli uomini, o la "pa'u", la gonna corta indossato dalle donne.

Abbigliamento Feathered

Le intricate piumati mantelli, e copricapi indossati dalla nobiltà hawaiana e di canoni siano facilmente il più sorprendente di tutti i capi tradizionali. Questi elementi sono stati costruiti da una base di una rete in fibra finemente intrecciata e migliaia di piume colorate in un design audace. capi Lesser indossavano mantelli più corti di piume, mentre i re e funzionari di alto rango indossavano mantelli più lunghi. Il mantello tutto giallo di re Kamehameha (morto nel 1819) sopravvive ancora oggi ed è composto da circa 450.000 piume degli uccelli Mamo. Ogni uccello mamo prodotto solo circa sei o sette delle piume appropriati in modo non c'è da meravigliarsi che i gusti hawaiane reali per capi in piuma hanno portato alla estinzione di diverse specie di uccelli.

Indumenti delle donne dopo il contatto europeo

missionari cristiani furono i primi coloni bianchi permanenti presso le isole Hawaii e hanno portato con loro le idee restrittive circa la modestia. Prima dell'arrivo dei bianchi per l'isola, le donne hawaiane non hanno in genere coprono il seno, ma in seguito sono stati tenuti ad adottare forme più modeste di vestito. donne hawaiane iniziarono ad indossare la "holoku," un sciolto raccordo, a collo alto, lungo abito a maniche adattato dagli stili indossati dalle spose missionari. Il mu'umu'u è stato originariamente concepito come un indumento intimo indossato insieme al holoku, ma le donne hawaiane ha cominciato li utilizzano per pigiameria e costumi da bagno, invece.

Indumenti uomo dopo il contatto europeo

Costume tradizionale nella cultura hawaiana


uomini hawaiane hanno adottato rapidamente uno stile occidentale del vestito dopo l'arrivo dei coloni bianchi. Per esempio, i missionari introdotte le pianura tinta camicie da lavoro, che, dopo l'aggiunta delle stampe floreali tipicamente grassetto comuni al tessuto Kapa hawaiana, divenne l'onnipresente camicia "Aloha" ancora popolare con i turisti, nativi e persone di partito negli States simili. Un capo di abbigliamento maschile tradizionale che è sopravvissuto intatto per il presente è la gonna a portafoglio "lava lava". Indossato avvolto comodamente intorno alla vita, questo tipo di gonna maschile potrebbe essere indossato lunghezza al ginocchio o più a lungo.