Pro & Contro di questionari per la raccolta dei dati

Pro & Contro di questionari per la raccolta dei dati


I questionari sono un metodo comunemente usato di raccolta dei dati in una vasta gamma di settori dalla psicologia all'economia che offrono i ricercatori una tecnica altamente strutturato di raccolta di dati sulla particolare questione o un argomento. Le domande possono essere sia a tempo indeterminato, in cui l'intervistato fornisce la propria risposta, o chiuso - come la scelta multipla - in cui l'intervistato sceglie tra una serie di date risposte.

portata

I questionari sono impiegati dai ricercatori che desiderano raccogliere informazioni concrete per quanto riguarda i modelli, tendenze, prospettive, atteggiamenti o comportamenti di un gruppo particolare; possono anche essere usati per identificare cambiamenti in questi settori per un periodo di tempo. I questionari non possono, tuttavia, esplorare le questioni complesse in modo molto dettagliato e, secondo Roger Sapsford della Open University e Victor Jupp della University of Northumbria, non sono raccomandati per l'uso in questioni controverse o sensibili, come la sessualità o credenze religiose.

contatto

Come questionari possono essere inviati fuori o via e-mail per gli intervistati, i ricercatori offrono la possibilità di raggiungere le persone sparsi in una vasta area geografica o che vivono in località remote. Inoltre, come i questionari non richiedono la presenza di un intervistatore, che possono essere completati e restituiti in un momento che si adatta il convenuto. Tuttavia, i questionari non sono adatti a tutti, come quelli con problemi di vista, e dovrebbero essere mantenuti relativamente breve per garantire un tasso di risposta superiore.

domande

Anche se i questionari offrono il ricercatore una scelta di domande aperte e chiuse, non forniscono un momento di incontro tra il ricercatore e resistente. Ciò significa che un ricercatore non può sondare per ulteriori informazioni su un particolare argomento o tema di interesse. Allo stesso modo, nei casi in cui il ricercatore non è presente, un intervistato che non capisce una domanda o non può categorizzare la sua risposta in formato strutturato non ha alcuna possibilità di aiutare o chiarimenti.

Analisi

Come questionari tendono a produrre dati quantitativi, sono relativamente facili da analizzare, per esempio con l'uso di programmi informatici appositamente progettati. Allo stesso modo, i loro risultati sono facilmente comparabili ad altri questionari, sondaggi o progetti di ricerca standardizzati per ottenere una impressione generale di un particolare argomento o problema. I questionari sono, tuttavia, soggetti a tassi di risposta bassi, come i partecipanti possono mancano di qualsiasi incentivo per completare l'indagine o essere generalmente disinteressato in tema di ricerca. Inoltre, l'analisi dei dati può diventare complessa e distorto quando gli intervistati hanno frainteso o risposto in modo errato una domanda.