Qual è la definizione di reazioni normativi?

Qual è la definizione di reazioni normativi?


Se si dovesse piangere istericamente senza ragione, la società potrebbe considerare questo fuori della gamma di ciò che è normale. Se si dovesse piangere istericamente a seguito di una tragedia terribile, questo sarebbe molto probabilmente essere considerato una reazione normativo. Le reazioni normativi sono quelli considerati all'interno della gamma di comportamento o reazione adeguata a situazioni ordinarie o appropriato per situazioni straordinarie. Background culturale in grado di determinare che cosa è una reazione normativo e ciò che non lo è.

I campi di studio che consideri Reazioni normativi

Lo studio e la documentazione delle reazioni normative in termini di emozioni umane di solito è incluso nel campo della psicologia. Sociologia considera reazione normativo da una diversa angolazione. Pressioni a causa di tensioni sociali, a titolo di esempio, può contribuire a reazioni che sono al di fuori dei confini di ciò che è considerato accettabile, ma che potrebbe essere comprensibile se considerati nel loro contesto generale. E 'simile allo studio dell'antropologia quando si considerano le differenze culturali in gruppi. Ciò che potrebbe essere considerata una reazione deviante in una cultura e anche punibile dalla legge potrebbe essere considerato normativa in un'altra cultura. Per seppellire il proprio bambino, per esempio, nella maggior parte delle culture moderne non è una reazione normativo, ma per alcune tribù indiana amazzoniche, è una reazione normativo nel contesto della cultura specifica se un bambino è molto malato.

Implicazioni culturali e espressione delle emozioni

reazioni emotive normative variano da cultura a cultura. Per scherzare, ridere e bere alcolici al funerale di una persona cara potrebbe non essere normativo nella maggior parte delle culture, ma in certe culture, è sia normativo e parte del processo di coping e lutto. Mentre alcune culture possono guardare con sdegno l'espressione delle emozioni, per le altre culture, la soppressione di emozioni non è considerato normativo. E 'ovvio, quindi, che l'espressione delle emozioni varia considerevolmente a seguito di situazioni straordinarie o non normativi.

Reazioni normativi e Modellazione

Impariamo attraverso l'educazione e l'istruzione, ma anche modellando il comportamento dei nostri operatori sanitari. Esempio è potente istruttore come parole. Le nostre reazioni normativi, poi, sono spesso subordinato il comportamento e le reazioni dei nostri genitori o tutori. Allo stesso modo, la modellazione da terapeuti possono aiutare i clienti a modificare le loro reazioni alle situazioni in cui potrebbero reagire in modi che sono fuori del campo di normalità all'interno della loro comunità.

Reazioni normativi e consulenza terapeutica

Jerrold R. Brandell, della Wayne State University School of Social Work, nel suo libro "Teoria e Pratica di servizio sociale clinico", afferma che i terapeuti possono avere bisogno di clienti consigliare da reazioni normativi nel processo di lutto di fronte alla morte di un amata. Mentre piangere per giorni o sentirsi emotivamente insensibili per settimane potrebbe non essere normativo in circostanze normali, potrebbe essere una reazione normativo per la morte di un coniuge, genitore o un figlio. Professore di psicologia Marsha Linehan presso la University of Washington, afferma che l'auto-divulgazione da parte del terapeuta dei suoi propri conflitti con reazioni normativi nella comunità corrente principale può aiutare a mettere il terapeuta su un terreno comune con il cliente. Questo può creare un ambiente in cui il terapeuta può aiutare il cliente a capire meglio come adattare il suo comportamento, o le reazioni, in quella della comunità più ampia.